Articoli

Voucher digitalizzazione | Regione Piemonte

Il bando intende finanziare tramite contributi a fondo perduto la realizzazione di progetti di transizione digitale nelle imprese piemontesi. Sul piatto 10milioni a valere sul PR FESR 2021-2027 e 1milione di euro a valere sulle risorse delle Camere di Commercio piemontesi. Voucher variabili tra il 50% e il 70% delle spese ammissibili.

Destinatari: micro, piccole e medie imprese – liberi professionisti

Domande: dal 24.10.2023 alle 11.00 fino al 20.02.2024 ore 16.00.

Spese ammissibili

A. Beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali principalmente e primariamente all’introduzione delle tecnologie abilitanti dell’Elenco 1 ed eventualmente dell’Elenco 2

B. Servizi di consulenza funzionali all’introduzione delle tecnologie abilitanti dell’Elenco 1 ed eventualmente dell’Elenco 2.

C. Servizi di formazione funzionali all’introduzione delle tecnologie abilitanti dell’Elenco 1 ed eventualmente dell’Elenco 2.

La somma delle spese dei punti B. e C. non può superare il 30% del totale delle spese ammissibili al progetto di investimento.

I progetti di innovazione dovranno riguardare almeno una tecnologia del sottostante Elenco 1, con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie del sottostante Elenco 2.

Elenco 1. Robotica avanzata e collaborativa, interfaccia uomo-macchina, manifattura additiva e stampa 3D, prototipazione rapida, internet delle cose e delle macchine, cloud, High Performance Computing – HPC, fog e quantum computing, soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc), big data e analytics, intelligenza artificiale, blockchain, soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D), simulazione e sistemi cyberfisici, integrazione verticale e orizzontale, soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain, soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc), soluzioni tecnologiche digitali necessarie per l’ottimizzazione dei servizi resi.

Elenco 2. Sistemi di pagamento mobile e/o via Internet, sistemi fintech, sistemi EDI, electronic data interchange, geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, tecnologie della Next Production Revolution (NPR), programmi di digital marketing, soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica, connettività a Banda Ultralarga, sistemi di e-commerce, soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita.

Importo minimo di 4.000€ per la micro impresa – 5.000€ per la piccola e media impresa. Massimale di 25.000€ per tutte le classi.

Per maggiori informazioni su requisiti, spese e domande vai al bando ufficiale.

Nuovi progetti per la digitalizzazione della tua impresa? Contattaci!

Il nostro obiettivo è comprendere le tue esigenze per individuare o realizzare insieme la tecnologia giusta per una gestione efficiente del tuo business.

Innovazione imprese: agevolazioni SIMEST e Bando SWich

Agevolazioni SIMEST

Il fondo 394 SIMEST avviato lo scorso 27 Luglio 2023, intende sostenere la crescita estera delle imprese italiane mettendo a disposizione delle imprese dei finanziamenti a tassi agevolati fino allo 0,0464% (tasso riferimento Luglio scorso) e una quota di cofinanziamento a fondo perduto fino al 10%.

Uno strumento gestito in convenzione con il Ministero degli affari esteri e Cooperazione Internazionale che prevede una dotazione finanziaria di 4 miliardi di euro e sei linee di intervento agevolativo:

  • TRANSIZIONE DIGITALE ED ECOLOGICA: dedicata alle imprese che intendono investire nell’innovazione digitale o transizione ecologica, nonché il rafforzamento patrimoniale.
  • INSERIMENTO MERCATI ESTERI: volta a rafforzare la competitività internazionale dell’impresa, sostenendo le spese per la realizzazione di investimenti su mercato internazionale.
  • FIERE ED EVENTI: intende supportare la partecipazione delle imprese e eventi di carattere internazionale e missioni di sistema per promuovere il business su nuovi mercati.
  • E-COMMERCE: volta a rafforzare la competitività internazionale dell’impresa tramite lo sviluppo di soluzioni e-commerce.
  • TEMPORARY MANAGER: intende sostenere le spese per l’inserimento temporaneo di Temporary Manager in azienda per la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica, digitale e sostenibile per la competitività internazionale.
  • CERTIFICAZIONI E CONSULENZE: volta al sostegno delle spese dedicate ad attività di consulenza destinata agli investimenti per una crescita sostenibile nei mercati esteri.
Bando SWich – Sostegno alle attività RSI e alla valorizzazione economica dell’innovazione (programma regionale FESR 2021-2027)

Bando a sostegno delle attività di ricerca, sviluppo e innovazione delle imprese del territorio Piemontese. La misura finanziata con un totale di risorse di 80 milioni di euro prevede due obiettivi principali:

A. Sviluppo e avanzamento di risultati scientifici e tecnologici di rilievo negli ambiti di ricerca individuati nella S3 2021-2027 della Regione Piemonte.

B. Nel caso di progetti ad uno stadio più avanzato, la relativa validazione e incorporazione nei processi produttivi/nell’offerta delle imprese in corrispondenza di un dimostrabile vantaggio competitivo e di concrete opportunità di business a livello singolo o di filiera.

La misura è stata suddivisa in due linee di intervento e un totale di 4 categorie progettuali differenti:

Linea 1 – Supporto alle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Linea 2 – Supporto alle attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione in fase avanzata configuranti un piano definito di valorizzazione industriale/commerciale dei risultati.

CATEGORIE PROGETTUALI

1.a Small-Mid challenges 9.600.000€ e un contributo massimo concedibile per progetto di 1.000.000€.

1.b Big challenges 25.800.000€ con un contributo massimo di 5.000.000€ concedibile per progetto.

2.a P&M challenges in forma collaborativa 15.000.000€ e contributo massimo concedibile per progetto di 3.000.000€.

2.b P&M challenges in forma singola 9.600.000€ e un contributo massimo concedibile per progetto di 2.000.000€.

Chi può partecipare?

In base alle categorie progettuali e alle due linee di intervento proposte, sono ammissibili le MPMI (anche innovative), startup innovative (ad esclusione della linea 2b), Grandi Imprese, solo in collaborazione con MPMI. Le sole small-mid caps possono partecipare anche in forma singola sulla categoria 1.a della Linea 1, organismi di ricerca (esclusivamente in collaborazione con le imprese), con requisiti diversi ed entro soglie differenti a seconda delle categorie progettuali applicate e end user piemontesi, solo in forma collaborativa.

Per altri requisiti, dettagli e accesso al bando, consultare il sito dedicato.

Bando a sportello e domande presentabili dalle ore 9.00 del 21 Settembre 2023 fino al 31 Gennaio 2024.

Per approfondimenti e analisi nuovi progetti?

Parliamone insieme! Scrivi a info@artware.it